venerdì 24 aprile 2015

FINISHPEDIA #16 - CRACKLE: CATRICE JUNGLE TREASURE


Per fortuna il finish di cui parliamo oggi nella nostra Finishpedia è uno di quelli che si capiscono subito e senza difficoltà: il crackle. Ad esserre precisi non si tratta di un finish vero e proprio ma di una caratteristica dello smalto che, asciugandosi, evidenzia delle crepe lasciando intravedere il colore sottostante; per questo motivo questi smalti si usano come dei topper sopra ad un altro smalto di un colore differente. I crackle si trovano pertanto in diversi finish, ma quelli più diffusi sono i laccati e i foil.

Questa tipologia di smalti è andata di moda diversi anni fa e ogni produttore la chiamava a modo suo: crackle, crack, cracking, effetto graffiti. Nel corso del tempo i crackle si sono evoluti e a quelli classici, nei quali si formano le classiche crepe, si sono succeduti quelli che lasciano aperture circolari tipo bolle (come il celebre OPI Black Spotted) e quelli che fanno l'effetto della pelle di coccodrillo.

Lo smalto che vi faccio vedere oggi è il Catrice Jungle Treasure, appartenente alla L.E. Glamazona: un crackle con finish foil di un oro abbastanza freddo. Io l'ho preso soltanto perché accanto al nome c'è la dicitura "Crocodile Cracker" e sul tappo c'è un motivo che rappresenta la pelle di coccodrillo.
Purtroppo, una volta applicato, mi sono resa conto che il promesso effetto coccodrillo non c'è; si tratta di un effetto graffiti puro e semplice.
Giudicate voi......



Catrice Jungle Treasure



Catrice Jungle Treasure



Catrice Jungle Treasure



Catrice Jungle Treasure



Catrice Jungle Treasure



Catrice Jungle Treasure



Catrice Jungle Treasure



Catrice Jungle Treasure


Per poter ottenere il giusto effetto, quando si applicano questi smalti, è importante non ripassare più volte sullo stesso punto; per questo io di solito faccio una passata sul lato destro dell'unghia e una passata sul lato sinistro. Inoltre, quanto più il pennello è carico, tanto più le crepe risultano rade e spesse; come si più notare infatti, sulla punta delle unghie le crepe sono più fitte e sottili perché il pennello si era ormai scaricato.

Come tipologia di smalti, i crackle non mi fanno impazzire, anche se devo ammettere che l'abbinamento del Jungle Treasure con il nero non è poi male, anche se non è il massimo dell'originalità. Voi cosa ne pensate?

Andate a curiosare tra gli altri smalti sotto al nostro banner, troverete altre tipologie di crackle!












15 commenti:

  1. Hanno un concetto tutto loro della stampa coccodrillo, ma siccome è un tono freddo, non è poi così male. Io lo salverei, no? =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi di sì, pensavo che avrei tolto tutto praticamente subito e invece ho tenuto la manicure per parecchi giorni!

      Elimina
  2. Denunciamo la Cosnova per le false speranze! Ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto! Io speravo tanto in un bell'effetto coccodrillo!

      Elimina
  3. Via, questo finish non piace proprio a nessuna ! :-D
    E quelli di Catrice andrebbero denunciati per pubblicità ingannevole ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soprattutto dovrebbero seguire la nostra Finishpedia per avere le idee più chiare! :-D

      Elimina
  4. Nemmeno io noto l'effetto coccodrillo ma concordo con te: non è male, assieme al nero :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nero e oro sono un classico che ha sempre il suo perché!

      Elimina
  5. Concordo, per essere un crackle non è affatto male, ma ormai questa tipologia non mi ispira più. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te. Non trovo che l'effetto sia brutto, ma non mi dice più niente...

      Elimina
  6. Ti pareva che questo vecchio catrice non faceva davvero l'effetto coccodrillo! Me lo ricordo ancora dalle press release, ma non mi ero fidata. Il tuo abbinamento non è niente male comunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Avevi fatto bene a non fidarti! Per fortuna lo avevo preso in saldo! ;-)

      Elimina
  7. Dai alla fine è carinissimo comunque!

    RispondiElimina
  8. Peccato per il mancato coccodrillo! Per me i graffiti classici sono un grasso grosso no!

    RispondiElimina

Lasciate un commento!
Ogni vostro commento sarà letto ed apprezzato e farò del mio meglio per rispondere sempre a tutti. Ma vi prego di non lasciare spam nè link o indirizzi di qualsiasi genere, altrimenti il vostro commento non verrà pubblicato. Grazie.