venerdì 16 gennaio 2015

FINISHPEDIA #2 - PEARL: KIKO N.431 SENSUAL CANDY


Il post di oggi è stato molto sofferto ed è iniziato con una serie di novità.
Innanzitutto potete vedere le mie unghie al naturale dato che finalmente ho tolto lo Shellac e posso farmi la manicure da sola come e quando voglio! Vi confesso che non vedevo l'ora!!
Inoltre ho accantonato la mia fotocamera a favore del mio nuovo smartphone portato da Babbo Natale. Le foto le ho fatte con lui; hanno un diverso formato, una diversa risoluzione, ci ho dovuto lavorare un po' all'inizio ma mi sembra che vengano meglio, che ne dite?

Ma le vere difficoltà le ho incontrate prima ancora della scelta dello smalto e proprio per la scelta dello smalto! Sì, perché sembra semplice identificare uno smalto perlato, ma riuscite a distinguerlo da un frost, da un metallico e da uno shimmer? Se non ci riuscite non vi preoccupate, nemmeno la nostra allegra brigata ci riesce sempre!
Dopo aver ampiamente discusso tra noi su quali fossero le caratteristiche distintive dei vari finish che tratteremo, siamo giunte ad una conclusione: ognuna di noi ha una propria idea che non sempre corrisponde in pieno a quella delle altre! E non poteva essere diversamente dato che le caratteristiche dei vari finish non sono universalmente riconosciute e chiaramente definite e le diverse nail blogger classificano lo stesso smalto in modi diversi; inoltre molti smalti hanno un finish "ibrido", cioè una via di mezzo tra un finish e l'altro!
A tutto ciò c'è da aggiungere che spesso le case cosmetiche non ci aiutano a identificare il corretto finish dei loro smalti; è fin troppo ovvio l'esempio degli smalti Kiko che vengono definiti perlati ma che non lo sono quasi mai!

Secondo me un esempio di finish perlato è il Kiko Sensual Candy, appartenente alla Collezione Dark Heroine: smalto rosa con shimmer rosa più intenso.


Kiko n.431 Sensual Candy



Kiko n.431 Sensual Candy



Kiko n.431 Sensual Candy



Kiko n.431 Sensual Candy


Gli smalti perlati sono solitamente chiari (soprattutto bianchi e rosa), sono poco coprenti e mostrano uno shimmer e dei riflessi perlescenti; sono questi riflessi particolari a distinguere uno smalto perlato da un semplice shimmer. E se questi riflessi hanno un colore in contrasto con quello di base abbiamo la sottocategoria degli smalti iridescenti.


Kiko n.431 Sensual Candy



Kiko n.431 Sensual Candy



Kiko n.431 Sensual Candy



Kiko n.431 Sensual Candy


Nell'ultima foto, scattata all'ombra, questo smalto ricorda molto il colore e la lucentezza delle perle.


Kiko n.431 Sensual Candy


E ora parliamo un po' del Sensual Candy nello specifico. 
Dato che lo smalto non è molto fluido, ho ritenuto sufficienti due sole passate, ma la lunetta è ancora visibile. 
Io l'ho preso (in saldo) perché mi era piaciuto da alcuni swatch che avevo visto, ma ovviamente avevo rimosso che con questi colori ormai non mi ci vedo molto (e infatti ho regalato da tempo gran parte dei miei smalti rosini perlatini).
Ho provato a tenerlo per un po' ma alla fine della giornata si era già rovinato (forse è stata colpa mia che non ho prestato attenzione per le prime ore dopo l'applicazione) e ho usato questa scusa per toglierlo subito!

Non perdete la prossima puntata, questa finishpedia si fa avvincente; ma prima passate a dare un'occhiata agli altri smalti perlati qui sotto!









24 commenti:

  1. aiuto... finora ho detto che il perlato non mi paice, ma questo Kiko non è male, un pò troppo bon ton per me, ma è molto carino

    RispondiElimina
  2. Possiedo anche io questo smalto e la pensiamo esattamente nello stesso modo. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Povero smalto incompreso! :-D
      Grazie per essere passata!

      Elimina
  3. Io ammetto di essere dovuta ricorrere all'aiuto di Google per essere sicura che lo smalto che avevo scelto fosse perlato, perché alla fine bisogna notare proprio il dettaglio più minuscolo per riuscire a distinguerli. Ma i vari brands non potevano fare un finish solo e ciao?

    RispondiElimina
  4. Complimenti per aver osato un perlato non bianco!
    Questo smalto lo trovo gradevole, ma non rientra esattamente tra quelli che uso più spesso... se lo trovo in saldo però, chissà?...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti, stai valutando l'acquisto di un perlato?? :-D

      Elimina
  5. Più perlato di così... :D Nonostante tutto non è male, sarà che ogni tanto un rosino tenue mi attira?!?!

    RispondiElimina
  6. Lo aveva così una compagna al ginnasio. Che tuffo nei ricordi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io da ragazzina mettevo smalti così....come sono cambiati i miei gusti! :-)

      Elimina
  7. Mi ricordo di aver voluto questo smalto ma dev'essere l'unico che non ho preso nonostante li abbia trovati a un euro... sarebbe stato il mio unico perlato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno un perlato?? Caspita, proprio non ti piacciono, eh?? ;-)

      Elimina
  8. Anche io avrei scelto questo smalto per la puntata di oggi. Ricordo che mi era piaciuto molto sulle unghie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me era piaciuto molto sulle tue unghie, motivo per cui l'ho comprato! ;-)

      Elimina
  9. Questo Kiko è decisamente un perlato, anche se loro abusano della parola "perlato" XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti questo non lo hanno chiamato "perlato", altrimenti per una volta avrebbero usato il termine in maniera appropriata! :-D

      Elimina
  10. Trovo che lui sia bellissimo, uno dei pochi rosa che vale la pena far rientrare nella propria collezione, peccato fosse in edizione limitata... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che ti sia piaciuto....nonostante sia un perlato! ;-)

      Elimina
  11. Ma lo sai che è carino? E anche le foto del tuo cell sono davvero belle! Che modello è, se posso chiedere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice! Certo che puoi chiedere. È un Samsung Galaxy Note 4. Di persona le foto sono favolose, ma non so quanto si veda la differenza dal blog.

      Elimina
  12. Ma dai non è neanche male! Io le foto sul blog le faccio spesso col cell, quando è brutto tempo specialmente mi vengono molto più chiare e migliori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con il cellulare che avevo prima era impossibile fare foto decenti!

      Elimina

Lasciate un commento!
Ogni vostro commento sarà letto ed apprezzato e farò del mio meglio per rispondere sempre a tutti. Ma vi prego di non lasciare spam nè link o indirizzi di qualsiasi genere, altrimenti il vostro commento non verrà pubblicato. Grazie.